Mercoledì 5 dicembre la presentazione del volume Preludio alla Costituente alla Camera dei deputati, Sala della Lupa, dalle ore 10

La Fondazione Giacomo Matteotti ha organizzato, insieme alla Fondazione Giuseppe Di Vittorio e al Circolo Fratelli Rosselli di Roma e con il patrocinio dell’AICI,
la presentazione del volume collettaneo

Preludio alla Costituente

cura e introduzione di
Alberto Aghemo | Giuseppe Amari | Blando Palmieri

Prefazione di Valdo Spini – Postfazione di Giuliano Amato

Castelvecchi Editore

***

Saluto istituzionale

       On. Ettore Rosato – vicepresidente della Camera dei deputati

Insieme ai curatori intervengono
Flavia Nardelli | Gianfranco Pasquino | Cesare Pinelli
Alessandro Roncaglia | Valdo Spini | Livia Turco | Lucio Villari

Camera dei deputati | Sala della Lupa
(ingresso da Piazza Montecitorio)

mercoledì | 5 dicembre | ore 10

Hanno aderito e contribuito le fondazioni: Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d’Italia, Argentina Altobelli, Lelio e Lisli Basso, Bruno Buozzi, Giuseppe Di Vagno, Giuseppe Di Vittorio, Gramsci,
Nilde Jotti, Anna Kuliscioff, Giacomo Matteotti, Memoria della deportazione, Pietro Nenni, Giulio Pastore, Circolo fratelli Rosselli, Fondazione di Studi storici Filippo Turati e Centro Documentazione e Ricerca Trentin,
Centro Studi Piero Gobetti, Istituto di Studi Politici S. Pio V, Istituto Regionale per la Cultura Istriano-Fiumano-Dalmata, Istituto Luigi Sturzo.
Il DVD allegato al volume esce con il sostegno dell’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari

Nel corso dell’incontro sono stati proiettati alcuni filmati storici

Per informazioni e accrediti da richiedere entro il 3 dicembre:
[email protected]; [email protected]; [email protected]

L’ingresso sarà consentito sino al riempimento della sala
per gli uomini si raccomanda di indossare la giacca.

GUARDA QUI IL VIDEO DELL’EVENTO

Scarica il programma invito

Il testo, con prefazione di Valdo Spini e postfazione di Giuliano Amato, si propone come un’opera scientifica e al contempo divulgativa, rivolta ad ogni cittadino democratico e prevalentemente ai giovani, su alcune significative personalità, note e meno  note, della stagione germinale del processo storico e ideale che ha portato alla realizzazione della Costituzione italiana.

            Quelle donne e uomini combatterono in difesa della dignità e della indipendenza del Paese, con una visione del federalismo europeo e cosmopolita; per la fratellanza dei popoli, nella dignità della persona e nella pace fondata sulla giustizia.

            Mentre si deve molto alla loro eredità intellettuale e morale e al loro sacrificio lo spirito unitario antifascista che animò la Costituente, la loro perdita peserà in modo grave nel secondo dopoguerra.

Il volume – al quale è unito un DVD con materiale multimediale (documentari, brevi filmati, documenti digitalizzati) – si configura pertanto come uno strumento didattico antologico per le nuove generazioni, finalizzato a favorire la crescita culturale della cittadinanza attiva, nella conoscenza e nel rispetto delle istituzioni democratiche.

L’ingresso è da Piazza Montecitorio

 

Prima seduta dell’Assemblea Costituente, il 25 giugno 1946

 

 

La firma della Costituzione della Repubblica italiana, il 27 dicembre 1947. Il Capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, è tra il presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, a sinistra, ed il presidente della Costituente , Umberto Terracini, a destra

Precedente Bandito il Concorso “MATTEOTTI PER LE SCUOLE” 2018/2019