La crisi dello Stato democratico attraverso il disagio delle istituzioni

 

La Fondazione Giacomo Matteotti, d’intesa con l’Università Unitelma Sapienza di Roma, con la Fondazione Nazionale Giuseppe Capograssi, con la Fondazione di studi storici Filippo Turati e con il Cenacolo di Tommaso Moro, e in collaborazione con
il Tribunale, con la Camera Penale, con l’Ordine degli Avvocati di Sulmona
e con la Fondazione per lo Studio del Diritto penitenziario
ha organizzato il Convegno sul tema

LA CRISI DELLO STATO DEMOCRATICO
ATTRAVERSO IL DISAGIO DELLE ISTITUZIONI

che si è tenuto venerdì 6 aprile 2018, alle ore 16:00

TRIBUNALE DI SULMONA
Piazza Giuseppe Capograssi, 1

PROGRAMMA

Indirizzi di saluto
Giorgio Di Benedetto, Presidente del Tribunale di Sulmona
Giuseppe Bellelli, Procuratore della Repubblica di Sulmona
Uberto Di Pillo, Presidente della Camera penale di Sulmona
Pier Carlo Cirilli, V.Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Sulmona

Presiede
Angelo G. Sabatini, Presidente della Fondazione Giacomo Matteotti

Intervenuti

Lando Sciuba, Presidente della Fondazione per lo Studio del Diritto penitenziario
Antonio Casu, Presidente delCenacolo di Tommaso Moro
Fabrizio Politi, Università de L’Aquila
Angelo Airaghi, Università Tor Vergata
Mario Carta, Università Unitelma Sapienza
Tito Lucrezio Rizzo, giurista e storico delle istituzioni

Conclusione
Alberto Aghemo, Vicepresidente della Fondazione Giacomo Matteotti

Nel corso del Convegno è stato presentato il volume:
Democrazia, istituzioni e consenso. Segni e significati di una crisi
edito dalla Fondazione Giacomo Matteotti

Scarica il programma-invito

Precedente Auguri Successivo La rivoluzione d'ottobre. Mito e memoria