BANDITO IL CONCORSO NAZIONALE “MATTEOTTI PER LE SCUOLE” 2021-22

Concorso Matteotti per le scuole.

Ricordare Giacomo Matteotti e la sua testimonianza di libertà e di democrazia.

Anno scolastico 2021/2022

Scadenza: 15 aprile 2022

Il Ministero dell’Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico, la Fondazione Matteotti ETS e la Fondazione di studi storici Filippo Turati Onlus indicono anche per l’anno scolastico 2020/2021 il CONCORSO MATTEOTTI PER LE SCUOLE, rivolto agli alunni della scuola secondaria di secondo grado.

Il concorso intende contribuire a ricordare il politico polesano che ha sacrificato la propria vita per la piena attuazione dei valori democratici e dei principi di giustizia sociale e di crescita civile, culturale, sociale ed economia del Paese. In questa edizione, i partecipanti al Concorso sono chiamati a sviluppare la seguente traccia: Contro ogni violenza: attualità della testimonianza morale e civile di Giacomo Matteotti. Tale scelta tematica intende proporsi quale occasione di confronto sui temi del rispetto, della dignità e dell’inviolabilità della persona, e quale sussidio allo studio dell’educazione civica e dei principi e dei valori fondativi della Costituzione della Repubblica italiana.

Il concorso, giunto alla sua settima edizione, intende contribuire a ricordare il politico polesano che ha sacrificato la propria vita per la piena attuazione dei valori democratici e dei principi di giustizia sociale e di crescita civile, culturale, sociale ed economia del Paese. L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito delle attività culturali e di promozione della formazione civile del cittadino che la Fondazione Giacomo Matteotti – Ets e la Fondazione di Studi Storici Filippo Turati Onlus promuovo da anni per i giovani, punta – grazie al coinvolgimento delle scuole superiori di secondo grado di tutta Italia – a favorire lo sviluppo, attraverso la formazione di cittadini consapevoli, di una cultura della cittadinanza attiva, della conoscenza e del rispetto delle istituzioni e dei valori fondanti di una società civile.

In tale quadro, il concorso si propone di sensibilizzare i ragazzi alla conoscenza e all’approfondimento dei temi legati alla democrazia e alle sue istituzioni, attraverso la conoscenza dell’opera e della testimonianza etica e civile di Giacomo Matteotti. A questo fine è stato realizzato un supporto didattico digitale, disponibile a questo sito, sul sito internet della Fondazione di Studi storici Filippo Turati e sul nuovo sito dedicato, in fase di allestimento, che raccoglie materiale documentale e iconografico predisposto per le scuole.

La scelta di una traccia sul tema della violenza intende proporsi quale sussidio allo studio dell’educazione civica e dei principi e dei valori fondativi della Costituzione della Repubblica italiana. Pertanto, gli studenti dovranno produrre elaborati che rappresentino, alla luce del tema sopra indicato, la loro visione dei valori democratici inseriti nella complessità dell’attuale società.

NOVITÀ

Al fine di agevolare la più ampia partecipazione, la settima edizione, come già la precedente, sarà presentata agli studenti e ai docenti in alcuni brevi video illustrativi disponibili a questo link, curati dai promotori dell’iniziativa che sono anche disponibili a organizzare, a richiesta di quanti siano interessati, collegamenti su piattaforme telematiche di introduzione e guida al Concorso.

I collegamenti, in forma di webinar, saranno riservati agli insegnanti e agli studenti degli Istituti che manifestino la loro adesione comunicandola agli indirizzi email [email protected] o [email protected] e saranno tenuti secondo modalità concordate con le scuole.

A quanti ne faranno richiesta saranno inviate a titolo gratuito copie del volume Matteotti 100 nelle scuole, I giovani e la lezione civile, morale e politica di un martire per la democrazia, realizzato dalle Fondazioni organizzatrici in vista del centenario della morte di Giacomo Matteotti. Il volume, ampiamente illustrato sarà distribuito sino a esaurimento delle disponibilità.

Gli studenti delle scuole superiori sono invitati a realizzare elaborati scritti (fino a un massimo di 5.000 battute), ovvero grafici o multimediali – in collaborazione con i familiari, gli insegnanti, gli amici e le Istituzioni – per condividere un’esperienza di formazione civile e di partecipazione attiva.

Gli elaborati devono essere inviati entro il 15 aprile 2022

Qui il bando e i documenti da scaricare per partecipare al Concorso:

1.Bando

2. Allegato A

3. Liberatorie

Link alla pagina web del Ministero dell’Istruzione