Attività

Ricerche

2009-2012

Handicap e media. La rappresentazione dei diversamente abili nel sistema italiano dell’informazione. Continuazione della ricerca promossa dalla Fondazione G. Matteotti, in collaborazione con il Master in giornalismo e comunicazione pubblica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e con il patrocinio della Commissione Italiana per l’Unesco. Alla ricerca hanno collaborato Alberto Aghemo, Antonio Leone, Angelo G. Sabatini.

La ricerca ha prodotto un “Rapporto 2009” ed è stata realizzata anche con il contributo offerto dalla Fondazione Roma – Terzo Settore.

2004 – 2005

Handicap e media. La rappresentazione dei diversamente abili nel sistema italiano dell’informazione. Ricerca promossa dalla Fondazione G. Matteotti, in collaborazione con il Master in giornalismo e comunicazione pubblica dell’Università di Roma “Tor Vergata” e con il patrocinio della Commissione Italiana per l’Unesco. Alla ricerca hanno collaborato Alberto Aghemo, Antonio Leone, Angelo G. Sabatini, Anna Astrella, Celestina Dominelli, Francesco Maria Russo, Stefano Caredda, Gabriele Masini. La ricerca ha prodotto un “Rapporto 2005” ed è stata realizzata anche con il contributo offerto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Roma.

2004

La Fondazione G. Matteotti ha favorito e incoraggiato la ricerca di Clemente Borando, su Il delitto Matteotti tra verità e silenzi. Un’analisi della stampa dell’epoca fornendo materiale utile alla ricerca. Il lavoro è stato pubblicato dalla Casa Editrice in Udine, “Senaus” (2004) . E’ annesso al volume un CD che approfondisce l’analisi dei giornali consultati.

1996

Ricerca finanziata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche Giacomo Matteotti. La vita e la testimonianza politica. Contributo di Alberto Aghemo, Paola Caridi, Antonio Glauco Casanova, Mauro Martini, Angelo G. Sabatini, Mario Valente.

1994

Ricerca finanziata dal Consiglio Nazionale delle Ricerche: La crisi dei partiti comunisti in Europa con il contributo di Alberto Aghemo, Paola Caridi, Mauro Martini, Patrizia Parnisari, Angelo G. Sabatini, Attilio Scalpellini, Roberto Valle.